Un appello a non restare indifferenti

Milioni di bambini nel mondo vedono i loro diritti calpestati. Ogni giorno. Bambini che scompaiono,  che sono abusati o sfruttati sessualmente.
Per questo Telefono Azzurro insieme a ICMEC, l’International Centre for Missing and Exploited Children,lancia un appello a non restare indifferenti e fermare la violenza.

SOS Il Telefono Azzurro Onlus insieme all’International Centre for Missing & Exploited Children (ICMEC), ed in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e l’americana Mayo Clinic si è dato appuntamento a Roma, presso il Senato della Repubblica, domani giovedi 3 novembre con il Forum Internazionale “The World s children and the Abuse of Their Rights“.
L’incontro vuole sensibilizzare l’opinione pubblica e i leader mondiali della politica e della società sui temi dei diritti dell’infanzia, progettando nuove strategie d’intervento globale per contrastare gli abusi sui minori, fenomeno in continua crescita in tutto il mondo.
A 20 anni dalla ratifica della Convenzione sui diritti del Fanciullo, l’incontro rappresenta una importante occasione per riunire attorno ad un tavolo le istituzioni politiche, i soggetti privati e la società civile ed elaborare una nuova strategia contro gli abusi all’infanzia.

 Programma 3 Novembre

 

25 MAGGIO 2011: MISSING CHILDREN’S DAY

 Telefono Azzurro promuove a Roma il Convegno “Bambini scomparsi, un fenomeno da conoscere e interpretare. Quali dimensioni, quale prevenzione, e quali interventi?”. Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” Sala degli Atti parlamentari,  Piazza della Minerva, 38, 9.30 – 13.30. Segreteria Organizzativa convegni.roma@azzurro.it.
 
Il 25 maggio 2010 ricorre la Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi, nata come ‘Missing Children’s Day’ nel 1983, negli Stati Uniti, per ricordare la scomparsa del piccolo Ethan Patz, rapito a New York proprio il 25 maggio del 1979.
Nel decimo anno dalla fondazione di Missing Children Europe, la Federazione Europea per i bambini scomparsi. Telefono Azzurro promuove a Roma, contestualmente alle iniziative che si svolgeranno in un più complesso quadro europeo, un’iniziativa che celebri questa importante ricorrenza. Al convegno parteciperanno importanti personalità nazionali e internazionali del mondo delle istituzioni, dei media e del mondo associazionistico, ciascuno contribuendo alla riflessione sulle strategie di prevenzione e contrasto di questo fenomeno.
 
 “MISSING CHILDREN’S DAY
 Roma, 25 Maggio 2011
 
“Bambini scomparsi, un fenomeno da conoscere e interpretare. Quali dimensioni, quale prevenzione e quali interventi?”
 
Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”
Sala degli Atti parlamentari
Piazza della Minerva, 38 – Roma
 
9.30 – 13.30
 
L’evento in programma si inscrive nell’ambito delle celebrazioni per la
“Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi”

Si prega di voler confermare la partecipazione entro il 23 maggio p.v.
Nel rispetto delle norme che regolano l’accesso alla Sala, si raccomanda ai Signori uomini di indossare giacca e cravatta.

INFORMAZIONI E ACCREDITI:
Segreteria Organizzativa:
S.O.S. Il Telefono Azzurro Onlus
tel. 06 95 21 92 01 
fax 06 95 21 92 20
mail: convegniroma@azzurro.it

Le richieste di accredito per i signori giornalisti, fotografi e cameramen devono essere inviate all’Ufficio Stampa del Senato (tel. 06 67063451; fax 06 67062947, mail: accrediti.stampa@senato.it) con i dati anagrafici completi e gli estremi di un documento di identità, nonchè l’indicazione della testata di riferimento.

Telefono Azzurro: parte anche in Italia l'”Allarme Scomparsa Minori”

Dal 2009, 9 i casi gestito ogni mese dal servizio 116.000

Roma 8 marzo 2011 – E’ stata firmata oggi a Roma la Convenzione per la realizzazione di un sistema di “Allarme rapido” per la scomparsa dei minori. Dopo quasi 4 anni, dal 18 luglio 2007 si è finalmente concluso l’iter burocratico per istituire il sistema italiano di allerta, denominato “ALLARME SCOMPARSA MINORE”.

Questo sistema consentirà di gestire le emergenze relative alla scomparsa di minori, un dispositivo (child alert alarm) che e’ stato gia’ adottato in Europa e in Nord America.

Scopo principale della convenzione e’ quella di favorire la massima diffusione di tutti gli elementi che possono essere utili per rintracciare il minore scomparso in modo coatto, e in pericolo di vita.

Oggi Telefono Azzurro registra un nuovo risultato, ma si auspica che in futuro la società civile sia sempre più coinvolta e che la prevenzione sia maggiore, come avviene negli altri paesi europei.

Proprio domani questo successo sarà riportato durante la conferenza stampa della Rete Europea Missing Children Europe (MCE), che si terrà a Budapest, dove verranno presentati i nuovi dati a livello europeo.

Telefono Azzurro è l’ Associazione in Italia che dal 25 maggio 2009 gestisce il numero europeo 116000 – “Linea telefonica diretta per i minori scomparsi”.

Nel periodo compreso tra il 25 Maggio 2009, data di attivazione, ed il 23 Febbraio 2011 ha identificato 188 situazioni per una media mensile di circa 9 casi gestiti.

Il 54% riguardano situazioni di sottrazione internazionale di minore. Il 18% la scomparsa. Il 16% la sottrazione nazionale e il 12% la fuga del minore da casa o dall’istituto.

Il Servizio ha, inoltre, accolto e gestito un totale di 128 Avvistamenti e 38 Ritrovamenti.

Il 54% dei bambini segnalati al 116.000 sono di sesso femminile e nel l 67% hanno un’età compresa tra zero e dieci anni.

Le situazioni di scomparsa, soprattutto quelle che rientrano nelle categorie di sottrazione nazionale e internazionale, sono chiaramente situazioni che comportano un conflitto genitoriale. La maggior parte degli chiamanti sono familiari stretti del bambino scomparso, ed è da sottolineare in particolare il dato relativo ai padri che si rivolgono al servizio nel 31%.

Il 116.000 è un Servizio – gratuito e attivo 24h su 24h – dedicato a chiunque voglia segnalare la scomparsa, l’avvistamento o il ritrovamento di un bambino o di un adolescente italiano o straniero, nel Paese di appartenenza o in un altro Stato europeo. Telefono Azzurro è parte del network europeo 116.000 coordinato da Missing Children Europe (MCE), la Rete Europea per i Bambini Scomparsi e Sfruttati Sessualmente che rappresenta 24 organizzazioni non governative attive in 16 Paesi dell’Unione Europea e in Svizzera.

Ufficio Stampa SOS Telefono Azzurro Onlus

Tel 06 95219205 – 214

Martina Antinucci martina.antinucci@azzurro.it 348/7908068
Simona Saraceno simona.saraceno@azzurro.it 348/7908056

Scarica questo comunicato stampa.

 

Alessia e Livia Schepp

Nomi : Alessia e Livia

Cognome: Schepp

Anni: 6 Altezza: 115 cm

Colore degli occhi: blu\verdi con occhiali

Colore dei capelli: biondi

Sesso: F

Informazioni circa la scomparsa:

Non si hanno notizie delle gemelle dopo che il padre, Matthias Schepp di 44 anni, nella notte fra il 3 e 4 febbraio 2011, si è ucciso buttandosi sotto ad un treno a Cerignola (in provincia di Foggia, Puglia). L’uomo stava male dopo la separazione con la moglie e stava trascorrendo alcuni giorni assieme alle bambine, ma invece di riportarle presso la scuola che le bambine frequentano, a Losanna (Svizzera), è fuggito senza dare alcuna notizia. Negli ultimi giorni il signor Schepp si è fermato al largo di Marsiglia dove ha prelevato 7,500 euro. Le ricerche si sono subito attivate.

Telefono Azzurro lavora in rete per ritrovare le piccole Alessia e Livia Schepp: ecco il comunicato stampa dell’Associazione sulla vicenda, sotto le foto delle gemelline.

picture-1picture-2picture-3

 

 

 


Abbonati al feed RSS dei bambini scomparsi

Pagina 4 di 7« Prima...23456...Ultima »