25 MAGGIO 2011: MISSING CHILDREN’S DAY

 Telefono Azzurro promuove a Roma il Convegno “Bambini scomparsi, un fenomeno da conoscere e interpretare. Quali dimensioni, quale prevenzione, e quali interventi?”. Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” Sala degli Atti parlamentari,  Piazza della Minerva, 38, 9.30 – 13.30. Segreteria Organizzativa convegni.roma@azzurro.it.
 
Il 25 maggio 2010 ricorre la Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi, nata come ‘Missing Children’s Day’ nel 1983, negli Stati Uniti, per ricordare la scomparsa del piccolo Ethan Patz, rapito a New York proprio il 25 maggio del 1979.
Nel decimo anno dalla fondazione di Missing Children Europe, la Federazione Europea per i bambini scomparsi. Telefono Azzurro promuove a Roma, contestualmente alle iniziative che si svolgeranno in un più complesso quadro europeo, un’iniziativa che celebri questa importante ricorrenza. Al convegno parteciperanno importanti personalità nazionali e internazionali del mondo delle istituzioni, dei media e del mondo associazionistico, ciascuno contribuendo alla riflessione sulle strategie di prevenzione e contrasto di questo fenomeno.
 
 “MISSING CHILDREN’S DAY
 Roma, 25 Maggio 2011
 
“Bambini scomparsi, un fenomeno da conoscere e interpretare. Quali dimensioni, quale prevenzione e quali interventi?”
 
Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”
Sala degli Atti parlamentari
Piazza della Minerva, 38 – Roma
 
9.30 – 13.30
 
L’evento in programma si inscrive nell’ambito delle celebrazioni per la
“Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi”

Si prega di voler confermare la partecipazione entro il 23 maggio p.v.
Nel rispetto delle norme che regolano l’accesso alla Sala, si raccomanda ai Signori uomini di indossare giacca e cravatta.

INFORMAZIONI E ACCREDITI:
Segreteria Organizzativa:
S.O.S. Il Telefono Azzurro Onlus
tel. 06 95 21 92 01 
fax 06 95 21 92 20
mail: convegniroma@azzurro.it

Le richieste di accredito per i signori giornalisti, fotografi e cameramen devono essere inviate all’Ufficio Stampa del Senato (tel. 06 67063451; fax 06 67062947, mail: accrediti.stampa@senato.it) con i dati anagrafici completi e gli estremi di un documento di identità, nonchè l’indicazione della testata di riferimento.

Telefono Azzurro: parte anche in Italia l’”Allarme Scomparsa Minori”

Dal 2009, 9 i casi gestito ogni mese dal servizio 116.000

Roma 8 marzo 2011 – E’ stata firmata oggi a Roma la Convenzione per la realizzazione di un sistema di “Allarme rapido” per la scomparsa dei minori. Dopo quasi 4 anni, dal 18 luglio 2007 si è finalmente concluso l’iter burocratico per istituire il sistema italiano di allerta, denominato “ALLARME SCOMPARSA MINORE”.

Questo sistema consentirà di gestire le emergenze relative alla scomparsa di minori, un dispositivo (child alert alarm) che e’ stato gia’ adottato in Europa e in Nord America.

Scopo principale della convenzione e’ quella di favorire la massima diffusione di tutti gli elementi che possono essere utili per rintracciare il minore scomparso in modo coatto, e in pericolo di vita.

Oggi Telefono Azzurro registra un nuovo risultato, ma si auspica che in futuro la società civile sia sempre più coinvolta e che la prevenzione sia maggiore, come avviene negli altri paesi europei.

Proprio domani questo successo sarà riportato durante la conferenza stampa della Rete Europea Missing Children Europe (MCE), che si terrà a Budapest, dove verranno presentati i nuovi dati a livello europeo.

Telefono Azzurro è l’ Associazione in Italia che dal 25 maggio 2009 gestisce il numero europeo 116000 – “Linea telefonica diretta per i minori scomparsi”.

Nel periodo compreso tra il 25 Maggio 2009, data di attivazione, ed il 23 Febbraio 2011 ha identificato 188 situazioni per una media mensile di circa 9 casi gestiti.

Il 54% riguardano situazioni di sottrazione internazionale di minore. Il 18% la scomparsa. Il 16% la sottrazione nazionale e il 12% la fuga del minore da casa o dall’istituto.

Il Servizio ha, inoltre, accolto e gestito un totale di 128 Avvistamenti e 38 Ritrovamenti.

Il 54% dei bambini segnalati al 116.000 sono di sesso femminile e nel l 67% hanno un’età compresa tra zero e dieci anni.

Le situazioni di scomparsa, soprattutto quelle che rientrano nelle categorie di sottrazione nazionale e internazionale, sono chiaramente situazioni che comportano un conflitto genitoriale. La maggior parte degli chiamanti sono familiari stretti del bambino scomparso, ed è da sottolineare in particolare il dato relativo ai padri che si rivolgono al servizio nel 31%.

Il 116.000 è un Servizio – gratuito e attivo 24h su 24h – dedicato a chiunque voglia segnalare la scomparsa, l’avvistamento o il ritrovamento di un bambino o di un adolescente italiano o straniero, nel Paese di appartenenza o in un altro Stato europeo. Telefono Azzurro è parte del network europeo 116.000 coordinato da Missing Children Europe (MCE), la Rete Europea per i Bambini Scomparsi e Sfruttati Sessualmente che rappresenta 24 organizzazioni non governative attive in 16 Paesi dell’Unione Europea e in Svizzera.

Ufficio Stampa SOS Telefono Azzurro Onlus

Tel 06 95219205 – 214

Martina Antinucci martina.antinucci@azzurro.it 348/7908068
Simona Saraceno simona.saraceno@azzurro.it 348/7908056

Scarica questo comunicato stampa.

 

Alessia e Livia Schepp

Nomi : Alessia e Livia

Cognome: Schepp

Anni: 6 Altezza: 115 cm

Colore degli occhi: blu\verdi con occhiali

Colore dei capelli: biondi

Sesso: F

Informazioni circa la scomparsa:

Non si hanno notizie delle gemelle dopo che il padre, Matthias Schepp di 44 anni, nella notte fra il 3 e 4 febbraio 2011, si è ucciso buttandosi sotto ad un treno a Cerignola (in provincia di Foggia, Puglia). L’uomo stava male dopo la separazione con la moglie e stava trascorrendo alcuni giorni assieme alle bambine, ma invece di riportarle presso la scuola che le bambine frequentano, a Losanna (Svizzera), è fuggito senza dare alcuna notizia. Negli ultimi giorni il signor Schepp si è fermato al largo di Marsiglia dove ha prelevato 7,500 euro. Le ricerche si sono subito attivate.

Telefono Azzurro lavora in rete per ritrovare le piccole Alessia e Livia Schepp: ecco il comunicato stampa dell’Associazione sulla vicenda, sotto le foto delle gemelline.

picture-1picture-2picture-3

 

 

 


Abbonati al feed RSS dei bambini scomparsi

Rapporto “10 anni di infanzia e adolescenza nel nostro paese”

24 giugno 2010 – E’ disponibile il Rapporto integrale in formato pdf.

Scarica qui


Report “Minori Scomparsi”

26 maggio 2010 – E’ disponibile il Report “Minori Scomparsi” realizzato per il Missing Children Day 2010 in formato pdf.

Scarica qui


Fatti notare. Scompari da Facebook!

Telefono Azzurro e Missing Children Europe per i minori scomparsi

25 maggio 2010 – Oltre il 71% degli adolescenti italiani ha un profilo Facebook e può essere facilmente riconosciuto e contattato. Eppure in Italia e in Europa ci sono bambini e ragazzi di cui si sono perse le tracce, per i quali Telefono Azzurro e le altre ONG che partecipano al network Missing Children Europe lavorano ogni giorno, raccogliendo segnalazioni e intervenendo attivamente nella ricerca. Il 25 maggio, Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi, Telefono Azzurro e Missing Children Europe ti invitano a contribuire con un gesto simbolico. Con questa applicazione potrai semplicemente scomparire da Facebook per 10 giorni ed essere così al fianco dei bambini scomparsi e delle loro famiglie.

missing children europePochi clic e l’immagine del tuo profilo sarà sostituita con una vuota accompagnata dalla scritta: “NOME è scomparso da Facebook! Il 25 Maggio è la Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi. Per aiutare i bambini scomparsi e le loro famiglie, NOME è virtualmente scomparso. Diffondi questo messaggio e scompari”. Dopo 10 giorni tutto tornerà automaticamente come prima, ma con il tuo contributo avrai aiutato Telefono Azzurro e Missing Children Europe a continuare a operare per la tutela dell’infanzia e dell’adolescenza.

Link all’applicazione Facebook

http://apps.facebook.com/virtually-disappear


Convegno’La scomparsa e lo sfruttamento sessuale di bambini e adolescenti. Quali strategie e interventi?’

25 maggio 2010 – Il 25 maggio 2010 ricorre la Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi, nata come ‘Missing Children’s Day’ nel 1983, negli Stati Uniti, per ricordare la scomparsa del piccolo Ethan Patz, rapito a New York proprio il 25 maggio del 1979.

‘La scomparsa e lo sfruttamento sessuale di bambini e adolescenti. Quali strategie e interventi?’
Martedì 25 maggio 2010 – 9.00/13.30
Senato della Repubblica, Palazzo Giustiniani – Sala Zuccari, Via della Dogana Vecchia, 29. 

Telefono Azzurro promuove a Roma, contestualmente alle iniziative che si svolgeranno in un più complesso quadro europeo, una manifestazione che celebri questa importante ricorrenza. L’Associazione, infatti, rappresenta in Italia Missing Children Europe, la Federazione Europea per i bambini scomparsi e sfruttati sessualmente che raggruppa ben 24 Organizzazioni Non Governative, attive in 17 Stati membri dell’Unione Europea, e che collabora con l’International Centre for Missing and Exploited Children (ICMEC) di Washington.

Al convegno parteciperanno importanti personalità italiane ed europee, istituzioni e media, ciascuno contribuendo, con un messaggio forte e azioni concrete, alle strategie di contrasto di questo tragico fenomeno che vede coinvolti tutti i bambini che scompaiono, divenendo di fatto invisibili, tra cui anche i minori non accompagnati, i minori sottratti, gli adolescenti in fuga e i bambini che, pur essendo in Italia, non ne hanno ancora acquisito la cittadinanza.

(Si ricorda che giornalisti, fotografi e operatori devono accreditarsi presso l’Ufficio Stampa del Senato fornendo dati anagrafici completi ed estremi del documento di identità (tel. 06 67063451; fax. 06 67062947; mail. accrediti.stampa@senato.it). E’ d’obbligo l’uso della giacca e della cravatta.)

E’ disponibile il Report Minori Scomparsi per Missing Children Day 2010 in formato pdf. Scarica qui


Minori scomparsi. Telefono Azzurro promuove l’implementazione del CHILD ALERT

Roma, 25 maggio 2010 – Durante i lavori del Convegno “La scomparsa e lo sfruttamento sessuale di bambini e adolescenti: quali strategie e interventi?” tenutosi oggi a Palazzo Giustiniani, presso il Senato della Repubblica, Telefono Azzurro ha presentato il Sistema Child Alert.

Nato negli Usa con il nome di Amber Alert (America’s Missing Broadcast Emergency Response), gestito da NCMEC e dal Dipartimento di Giustizia statunitense, il sistema si basa su una rete computerizzata che coinvolge tutti i media elettronici disponibili nella segnalazione della scomparsa di un minore, al fine di attivare un network per la circolazione rapida di informazioni utili a sensibilizzare la comunità rendendola attivamente partecipe nella ricerca del minore.

Elemento fondante del funzionamento del sistema è la partnership sinergica tra le Forze dell’Ordine, i mezzi di comunicazione, le agenzie di trasporto e l’industria del wireless. Dal 1996 al 2009 Amber Alert ha aiutato a rintracciare 495 bambini rapiti.

In Italia, Telefono Azzurro collabora con il Ministero della Giustizia e il Ministero degli Interni per l’implementazione di un comune sistema di allerta automatizzato, come risposta al codice di “Best Practice” elaborato dalla Commissione Europea allo scopo di costruire una rete comunitaria di allerta.

Al momento il Sistema di Child Alert ha avuto l’approvazione della Commissione Europea in Belgio, Francia e Grecia. Il Report 2010 di Missing Children Europe indica il Portogallo, l’Italia e la Romania come i paesi europei attivi nell’implementazione del sistema.

L’Italia, inoltre, insieme a Grecia, Portogallo e Cipro partecipa oggi al progetto Daphne denominato ECAAS (European Child Alert Automated System).

Sul fronte nazionale, Telefono Azzurro sta lavorando con altri partners alla progettazione dell’ICAAS (Italian Child Abduction Alert System), un sistema di “allerta rapido” nei casi di scomparsa di minori.

Questa azione si inserisce nell’ambito dei numerosi progetti e iniziative di Telefono Azzurro volti al coinvolgimento di tutti i membri della comunità nella diffusione della cultura della sicurezza e della tutela di bambini e adolescenti.


Nelle piazze italiane i volontari di Telefono Azzurro per celebrare la Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi

22 maggio 2010 – Il 22 e il 23 maggio 2010, per celebrare la Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi (25 maggio 2010), i volontari di Telefono Azzurro saranno nelle piazze italiane con punti di informazione e sensibilizzazione sul tema della scomparsa di minori.

Milano, Torino, Firenze, Bologna, Roma, Napoli, Palermo sono soltanto alcune delle città coinvolte per l’occasione, in cui i volontari dell’associazione saranno a disposizione di tutti per far conoscere attività e progetti operativi di Telefono Azzurro e distribuire materiali informativi sul Missing Children Day.

Telefono azzurro partecipa al network “Missing Children Europe”, che vede coinvolte 23 associazioni in 16 paesi europei. In tutto il mondo, il simbolo della Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi è il mysotis. I volontari presenti nelle piazze con i punti informativi distribuiranno al pubblico la coccarda che rappresenta il fiore.

Con una piccola donazione sarà possibile essere parte di questo nuovo progetto di Telefono Azzurro, ancora una volta in prima linea nella tutela dell’infanzia e dell’adolescenza.


Il video di Missing Children Europe per il 25 maggio 2010


Telefono Azzurro promuove la campagna europea di diffusione del video “UN MINUTO PER MADDIE”

Scarica il Comunicato Stampa

Pagina 4 di 7« Prima...23456...Ultima »